Certificata LEED Gold la nuova sede Co.Di.Pr.A. e Coldiretti di Trento

Certificata LEED Gold la nuova sede Co.Di.Pr.A. e Coldiretti di Trento

La nuova sede Co.Di.Pr.A. e Coldiretti di Trento è il quarto edificio di via Kufstein nella periferia nord di Trento ad aver ottenuto la certificazione LEED di livello Oro. L’edificio si trova a Spini di Gardolo dove in soli 200 metri lineari si contano ben quattro nuove costruzioni a destinazione industriale e terziario ad altissima intensità di eco-sostenibilità accomunati dalla certificazione con in sistema LEED NC 2009 Italia. Lo sviluppo tecnico del quartiere è stato diretto, coordinato ed in gran parte progettato dall’arch. Massimo Leonardelli, mentre il ruolo di coordinamento e gestione dell’intero processo di certificazione è stato affidato ai tecnici di LEEDme. Dopo la certificazione di livello oro della nuova sede Bauer Spa, che già dal 2012 può vantare di essere il primo progetto certificato con il sistema LEED NC 2009 Italia, è arrivato l’oro anche per la nuova sede Delta Informatica Spa e per il progetto Consorzio Green-Hub (CGH) lotto 1. Con 65 punti da pochi giorni è certificato anche Consorzio Green-Hub (CGH)  lotto 2, che ospita la sede di Trento di Co.Di.Pr.A. e Coldiretti.

CGH lotto 2 è un edificio con elevate performance in termini di comfort degli spazi interni ed esterni, efficienza energetica e idrica.

La copertura a verde di circa 370 m2 che consente vantaggi energetici, ambientali ed economici su più fronti, come il maggiore isolamento termico sia estivo che invernale, la diminuzione dei picchi di deflusso idrico e la mitigazione dell’effetto isola di calore. Inoltre l’impianto fotovoltaico ed i collettori solari garantiscono un livello di produzione energia da fonti rinnovabili che copre oltre il 15% del fabbisogno totale annuo del fabbricato.

Le acque piovane sono raccolte e riutilizzate per irrigare le aree a verde esterne e in copertura rigorosamente piantumate con essenze autoctone e a basso fabbisogno idrico, mentre i miscelatori e le cassette wc sono tutti a basso flusso. Tutte le acque piovane in eccesso sono disperse per infiltrazione.

L’installazione di pareti vetrate permette sia di avere l’illuminazione naturale degli spazi limitando il consumo energetico derivato dall’ illuminazione artificiale, sia la connessione visiva con l’esterno con benefici a livello di comfort, salute e produttività degli occupanti. L’area fumatori dedicata è posta vicino all’entrata pedonale, mentre all’interno dell’edificio ed entro 8 metri da esso è vietato fumare, è così garantito un ambiente sano e pulito sia all’interno che in prossimità dell’edificio.

Altri elementi che caratterizzano la sostenibilità degli esterni dell’edificio sono la presenza di alcuni parcheggi riservati a veicoli a bassa emissione, una zona riservata al posteggio biciclette, oltre al vasto parcheggio che circonda l’edificio coperto con pergole a verde.

L’utilizzo di prodotti basso-emissivi ha caratterizzato l’attività costruttiva così come la scelta di materiali di provenienza regionale e a contenuto di riciclato.

Share Button

You must be logged in to post a comment